L’installazione di un’infrastruttura di ricarica per la mobilità elettrica è diventata obbligatoria negli immobili.

Gli edifici nuovi e ristrutturati in futuro dovranno essere dotati di infrastrutture di cablaggio e ricarica. Questo rappresenta una sfida per i costruttori.

Noi di Compleo conosciamo i requisiti normativi e siamo in grado di aiutarvi a sviluppare il vostro progetto e a realizzarlo con competenza.

Stazioni di ricarica negli immobili – Tutti i requisiti

Infrastruttura di ricarica per edifici ad uso abitativo

Il progetto di legge per la costruzione di infrastrutture di ricarica e di cablaggio per la mobilità elettrica negli edifici prevede che gli edifici ad uso abitativo in futuro siano dotati di infrastrutture di cablaggio.

I costruttori che intendono costruire o ristrutturare un edificio con più di dieci posto auto sono tenuti a realizzare l’infrastruttura di cablaggio per ogni posto auto. Sono tenuti cioè a predisporre i cavidotti e lo spazio per i contatori.

Saremo lieti di supportarvi

Con le nostre stazioni di ricarica e il nostro know how.

Richiesta di consulenza

Infrastruttura di ricarica e cablaggio per edifici ad uso non abitativo

Per gli edifici ad uso non abitativo i requisiti sono ancora più stringenti. Per gli edifici con più di dieci posto auto, i costruttori sono tenuti a garantire un’infrastruttura di cablaggio per il 20 percento dei posti auto. Inoltre, devono installare un punto di ricarica. Ciò vale sia per gli edifici di nuova costruzione che per gli edifici ristrutturati. Per gli edifici già esistenti con più di 20 posto auto i costruttori sono tenuti a installare un punto di ricarica entro il 01.01.2025.